mercoledì 23 maggio 2018

*Review Party* REMEMBER ME di Veronica Scalmazzi


Buon pomeriggio lettori, purtroppo ieri a causa di una connessione inesistente non sono riuscita a pubblicare la recensione riguardante il nuovo romanzo di Veronica Scalmazzi, online proprio da ieri. 
Ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima, ed ecco la mia opinione... 


Inizio con il dire che amo gli spin-off. Alcuni pensano sia solo un allungare il brodo, in realtà io credo che con gli spin-off si riesca a scoprire qualcosa di più di quei personaggi che già in precedenza avevano stuzzicato la tua curiosità, o come nel mio caso, mi fanno venir voglia di leggere i precedenti romanzi, sopratutto se riesco a divorarli proprio come mi è capitato con quest'ultimo!
Ma... veniamo a noi... intanto tengo a precisare che nonostante sia uno spin off la trama del romanzo si comprende perfettamente anche senza aver letto le altre storie della serie (che comunque riprenderete se non le avete già lette, appena finirete di sfogliare l'ultima pagina di Remember me, e questa è una cosa che so con sicurezza perchè è quello che farò io!)... non dilunghiamoci troppo, che il romanzo mi ha entusiasmato lo avete capito... 
Alex Stanton ha un passato difficile, fatto di dolori, lacrime e sacrifici. Ciò che ricorda con estrema dolcezza e con un sorriso sulle labbra è Belle, la ragazza che in un momento particolare della sua vita gli ha dato quella forza e quel coraggio che non credeva di avere. 
Del passato, però non rimane che un triste e amaro ricordo, la sua vita ora è costellata da donne che non valgono la durata di una notte. New York è sempre in fermento e Alex non è da meno di questa città così viva, fino a quando una telefonata da Portland non lo riporta a quel passato che voleva a tutti i costi dimenticare e allontanare. 
Cassie è una giovane ragazza che si guadagna da vivere facendo la cameriera, la sua dolcezza e il suo temperamento colpiscono sin da subito il nostro playboy dal cuore di ghiaccio, ma con un fuoco ardente come quello di Cassie anche i ghiacciai più duri si sciolgono. 
Un filo rosso del destino è in agguato per tessere la sua trama e i nostri protagonisti non potranno far altro che rimanerne invischiati. 

Una scrittura sorprendente (è sempre una sensazione piacevolissima conoscere autrici capace di rimanere impresse nella tua mente e nel tuo cuore), una scoperta (per me) a dir poco soddisfacente che mi porterà di certo a recuperare le letture precedenti di questa autrice, in attesa di leggere i suoi romanzi futuri. 
Un romanzo che scorre veloce e che si legge con facilità e con quelle emozioni che ricolmano il lettore fino a restarne entusiasta al massimo. 
Non mi resta altro che complimentarmi e ringraziare la Scalmazzi per questo romanzo capace di regalare emozioni profonde, ma anche attimi di sensualità e leggerezza. Un mix che rende il libro unico nel suo genere. 

Candidato a miglior lettura del 2018

Alla prossima lettura






1 commento: