giovedì 16 marzo 2017

Recensione: The Hope trilogy di Elena Rose

Cover: 

Miei carissimi lettori, sono qui per annunciare l'entrata nello staff di Veronica Musolino! Si aggrega, anche lei, alle mie fidatissime recensitrici, e arricchisce il blog di nuove letture... oggi per voi ha letto e recensito la trilogia di Elena Fasulo/Elena Rose... ed ecco la sua opinione...

Grace è una 27enne timida e insicura, occhioni grandi, labbra carnose, capelli indomabili, una bomba sexy che non si rende conto della sua bellezza semplice e pulita. Perennemente in cerca di lavoro, crede ancora nel vero amore e aspetta il principe azzurro sul cavallo bianco. Ha un sogno nel cassetto, la passione per la musica l’ha sempre accompagnata fin da bambina, passione che alla fine si trasformerà nel lavoro della sua vita.   

Edward 35enne, è un uomo affascinante, alto , muscoloso, prestante. E’ uno stilista di successo a capo di una casa di moda, la “ Rebecca Style”; tradito da chi credeva di amare, vive di storielle occasionali prive di sentimenti. Presuntuoso ,burbero e senza scrupoli .Ma l’incontro con Grace gli cambierà la vita mostrando il lato dolce e romantico che c’è in lui.

INVENTAMI: Parte con l’incontro in un locale tra Grace ed Edward, lui le offre un drink in incognito e va via, il giorno dopo si rincontrano casualmente per strada, lui la ferma e la invita a cena, durante la quale Edward propone a Grace una storia di sesso. Lei inizialmente rifiuta, ci pensa su e quando indaga sul conto di Edward scopre che è sposato, a questo punto accetta, ma solo con l’intento di vendicarsi. I loro incontri avverranno in una stanza d’hotel. Presto però la passione si trasformerà in un sentimento molto più grande ma, i silenzi e le incomprensioni saranno protagonisti indiscussi nel loro rapporto. Dopo l’ennesimo litigio Grace deciderà di chiudere i ponti con Edward, ma il destino ha altri progetti per lei, e per la sua storia, iniziata come un gioco, ma finita in passione.

RIVELAMI: Finalmente i due protagonisti vivono la loro storia d’amore. Un fidanzamento da organizzare, un futuro da costruire. Edward si lascia alle spalle il suo passato tormentato e introduce Grace nel suo mondo lavorativo: l’alta moda, dove l’apparenza e la superficialità sono le uniche cose che contano. Edward per aiutarla le proporrà di scrivere un articolo che parli della sua azienda e qui entrerà in scena Alex, responsabile dell’ufficio stampa, con un rancore profondo nei confronti di Edward. Ma Grace non è fatta per quel mondo, si sente inadeguata, fuori posto e presto tutto questo le causerà un vero e proprio malessere fisico ed emotivo, che la porterà a scappare per l’ennesima volta da  Edward.

SEGUIMI: Grace si rifugerà dalla madre dove si renderà conto di essere stata sopraffatta dalle sue insensate paure, contatterà Edward che correrà a riconquistare la sua amata. A casa di Marin, la madre di Grace c’è il pianoforte con cui Grace ha imparato a suonare. Edward dopo averla sentita esibirsi  la  incoraggerà a realizzare il suo sogno; nel frattempo i preparativi per il fidanzamento sono in corso, i due trovano la villa dei loro sogni, dove vorranno andare a vivere per lasciare finalmente l’hotel. Durante un viaggio di lavoro, Grace rimarrà sola in hotel dove vive con Edward e qui avrà luogo la vendetta di Alex, che serbava rancore nei confronti di Edward che, per l’ennesima volta, dovrà fare i conti con gli errori del suo passato, che si ripercuotono sulla sua vita di coppia. Dopo varie vicissitudini, finalmente i due innamorati cronici coroneranno il loro sogno d’amore con un matrimonio principesco. Penserete, e finalmente vissero felici e contenti? 
Dopo seguimi la trilogia ha un capitolo inedito. E non sarò io a svelarvi il finale al cardiopalma ;)



La storia,  a mio parere, è bellissima, ben strutturata e fluida. Ho amato da subito i personaggi, la timidezza e l’insicurezza di Grace, la sfacciataggine e la presunzione di Edward. Il loro amore passionale, viscerale, a volte malato. Mi sono ritrovata in molti punti di questo libro, è forse per questo che l’ho trovato emozionante, ho bevuto un mare di lacrime. Fa capire che i silenzi, le incomprensioni, le paure possono portare a distruggere un rapporto bellissimo, anche fra due persone che si amano intensamente come i due protagonisti. Ma, se ci si apre, se si sceglie di condividere le proprie paure, se si prova a trovare un compromesso, allora l’amore può vincere su tutto. 
Se avete voglia di leggere una storia piena di colpi di scena e che vi terrà incollati fino alla fine, questa trilogia fa per voi.

Cinque cuoricini per la trilogia di Elena Rose


Alla prossima lettura...

Nessun commento:

Posta un commento