lunedì 6 agosto 2018

*Blogtour-Giveaway* IL GENIO E LA MUSA di Elizabeth Hunter [Recensione e Playlist]


Buona sera lettori, eccomi a presentarvi il blogtour di un romanzo pubblicato ad aprile, ma che mi ha colpito sin da subito con la sua trama e la sua cover. I personaggi non sono da meno. 

*Attenzione*

Collegato al blogtour ci sarà una copia cartacea del romanzo che sarà resa disponibile per un fortunato vincitore, basta seguire la pagina della casa editrice HOPE EDIZIONI
l'11 agosto saranno svelate le modalità per partecipare. 

Per questo Blogtour mi sono occupata della 
PLAYLIST con relativa RECENSIONE



La prima canzone che mi sia venuta in mente leggendo il primo capitolo e conoscendo la nostra protagonista (Kate) è quella che canta Gianluca Grignani, COME SEI BELLA con la sua voce rauca me lo sentivo nelle orecchie che intonava la prima strofa ("Senza tutto quel trucco che ti sporca la faccia, che ti fa un po' distratta, ti preferisco sai, e con quel vestito, mi fai impazzire, e non venirmi vicino sennò mi giro distratto quasi fossi un bambino, con la paura che, tu possa leggermi in faccia, innamorato di te, e poi sei bella, Dio se sei bella, sei tanto bella che neanche tu lo sai. Una donna senza inibizioni, senza filtri di padroni, gli occhi un poco lucidi, sei bella. Persa dietro a quegli occhiali grandi e grossi come due fanali...")
Non so perchè, il mio istinto mi suggerisse questa canzone, in fondo la sua storia con il suo ragazzo non mi suscitava nessuna emozione, eppure è come se la parte della lettrice che c'è in me mi suggerisse che per lei sarebbe arrivata la svolta. Ed ecco che la svolta arriva poco dopo, quando inaspettatamente e quasi inconsapevolmente scopre una foto, che collega ad un dipinto, che la riporta alla più grande passione: l'arte. 
Grazie a questa scoperta cerca di mettere uno dopo l'altro gli indizi che si ritrova nel suo cammino. L'arte ad un certo punto c'entra ben poco, è la storia che lei vuole sapere, e quella che sta per scoprire è una meravigliosa storia d'amore tra il genio e la sua musa. Questa storia la condurrà a qualcosa che lei non ha mai vissuto sulla sua pelle: la passione. Quella linea sottile che unisce desiderio e sentimento e ti distrugge dentro, ma nello stesso tempo riesce a salvarti, persino da te stesso. 
So che avrei dovuto fornirvi una playlist corposa e ben strutturata, ma il romanzo mi ha così assorbito che mi è stato difficile pensare ad altro quando mi immergevo nella lettura. 
La storia di Kate si interseca con quella di Reed e Sam, la loro passione sarà visibile sotto i suoi occhi anche a distanza di anni, grazie alla testimonianza di personaggi che hanno vissuto l'alchimia tra il fotografo e la pittrice, e questa passione condurrà la giovane Kate tra le braccia di un sentimento profondo e viscerale che non credeva di poter provare. 
A questo punto una canzone che mi è venuta in mente e che si adatta benissimo sia alla storia d'amore di Kate che per quella tra Reed e Sam è quella che canta Laura Pausini: SIMILI. 
Arrivata alla fine con il magone e gli occhi lucidi e carichi di commozione ho capito che in realtà c'era un'altra melodia che ha risuonato nella mia testa per tutto il romanzo, una melodia creata da un artista anch'esso a volte incompreso, ed è per questo motivo che raffigura benissimo il personaggio di Reed O'Connor. Sto parlando della melodia "Per Elisa" di Beethoven, dove la sua "Elisa" qui porta il nome di due donne: Sam e Katie. 
Un romanzo che assolutamente vi consiglio, non solo per i sentimenti che si trascina dietro, ma anche per la sua ricchezza di arte, di passione di romanticismo e di dannazione. 
Un romanzo che vi farà piangere, come ha fatto con la sottoscritta, ma che vi lascerà un segno profondo nel vostro cuore. 
Candidato a miglior lettura 2018


Seguite le altre tappe del blogtour e approfittate dell'offerta per prendere il romanzo in promozione fino al 15 agosto. 


Alla prossima lettura





Nessun commento:

Posta un commento