martedì 1 maggio 2018

*Recensione* INAVVICINABILE di Angela Castiello


Buon giorno lettori, e buon 1° Maggio. Cosa c'è di meglio se non iniziare questo nuovo mese con una bella recensione? Eccomi dunque a presentarvi una delle mie ultime letture. L'autrice la conoscete già ormai, una delle punte di diamante della Butterfly edizioni (e quando parliamo di questa casa editrice le carte in regola per emozionarsi ci sono tutte) dunque che aspettate? Ah si, la mia recensione... eccola qui! 



Come resistere a una lettura quando si presenta con una cover così accattivante, e lo sappiamo tutti che la cover è il biglietto da visita di un romanzo, ma. Eh si, c'è un ma, perchè a noi lettori non basta solo una bella cover, alla fine quando ci immergiamo in un romanzo vogliamo toccare con mano i sentimenti, vogliamo affogare in ogni singola parola fino ad essere ebbri. Questo è uno di quei casi in cui leggere non è mai abbastanza. Ogni capitolo ti invita al successivo, ogni parola, frase, scena ti inducono a non riporre l'e-reader e continuare fino a quando non si arriva alla fine (e anche qui non vorresti mai che arrivasse la parola fine!). 
Non si può non rimanere affascinati da Wade Rice, dalla sua forza d'animo, dalle sue parole, dai suoi occhi tormentati e da quel sorriso capace di farti sciogliere come neve al sole. Ma Wade è molto di più! Una situazione familiare alle spalle difficile da gestire, tre lavori per potersi mantenere, sogni infranti e mai realizzati e il disperato bisogno di sentirsi amato, anche se questo non lo ammetterebbe mai. Sta alla larga dalle ragazze che badano solo a rifarsi il trucco e con vestiti firmati, gli ricordano quella madre che ha abbandonato lui e il padre (proprio quando quest'ultimo ne aveva più bisogno) per seguire il suo lavoro. 
Usa le ragazze solo per i suoi scopi personali, una sera e poi tutto è dimenticato. L'importante è non fare entrare in gioco i sentimenti perchè Wade non ha bisogno di altre complicazioni, ne ha già fin troppe! 
Questo fino a quando non incontra lei: Sarah. All'apparenza sembra una ragazza superficiale, una di quelle da usare come diversivo per abbandonare i cattivi pensieri e godere per una notte. Ma Sarah non è affatto così: svampita, imbranata, un vulcano in eruzione ma anche molto sensibile e maledettamente romantica. Quando i due si incontrano fulmini e saette squarciano il cielo rivelandosi subito acerrimi nemici, ma il destino per loro ha in serbo ben altro. Wade si rivelerà non essere quello stronzo inavvicinabile che si dimostra, in special modo con lei. E Sarah farà emergere la sua umanità e la sua sensibilità, così tanto che lui non potrà che essere folgorato da quella ragazzina che però è stata capace di arrivare dove nessuno ci è mai riuscito. 

"Ero fottuto. Quella pazza scatenata mi aveva fottuto il cuore"

Due personaggi anticonvenzionali, che si destreggiano tra problemi di tutti i giorni. Angela Castiello riesce a far emergere il peggio di una situazione già abbastanza difficile, ma lo fa con eleganza, senza annoiare mai il lettore e anzi riuscendo ad emozionare quest'ultimo con le sue parole. Avrei evidenziato del romanzo ogni singola parola. Mi sono trovata di fronte ad un libro che tocca le corde dell'anima e che ti trasporta in una meravigliosa storia d'amore senza cadere nel banale. Mai volgare e con quel pizzico di seduzione che non guasta. 
Una scrittura scorrevole e che affronta temi come quello dell'abbandono, la paura di non riuscire ad essere abbastanza per qualcun altro e la dura realtà in cui il protagonista affogo sempre di più, ma ovviamente lo fa romanzando il tutto e tenendo l'attenzione di chi legge sempre alta. 

A volte ho trovato difficile immedesimarmi in certi atteggiamenti o parole dei protagonisti (in alcuni casi ho trovato Wade veramente stronzo, mentre in altri ho visto una Sarah veramente svampita), ma è anche vero che in altre scene ho toccato con mano la sensibilità di entrambi i protagonisti tanto da farmi emozionare. 

"Esiste un modo per sciogliere la rabbia. Sorridere. Sorridi sempre, sorridi a tuo padre quando lo vedi, alla gente, sorridi a te stesso sopratutto. Sorridi anche per qualcosa che ti sembra impossibile da ottenere.
E se credi di non esserne capace, cercami perchè io sarò sempre pronta a sorridere per te. E con te"

E con questa frase non mi resta altro che augurarvi una buona lettura. Un romanzo che non si può non leggere e che sono sicura riuscirà a conquistare anche il vostro cuore.

Alla prossima lettura




Nessun commento:

Posta un commento