domenica 22 gennaio 2017

Un Tea letterario con... VIOLA RAFFEI


Buona domenica lettori, con un po' di ritardo eccoci nuovamente con la nostra rubrica letteraria... ospite di oggi è Viola Raffei...

Francy: Ciao Viola, grazie per essere qui con noi oggi... partiamo con la domanda di rito... Come nasce la tua passione per la scrittura? 

Viola: "Grazie a te per l'ospitalità
Tutto nasce quasi per gioco, a settembre del 2015, inizio a scrivere su un vecchio blocco la mia storia. Ho sempre avuto un sacco di fantasia ma non credevo riuscissi a scrivere un romanzo. Poi a fine gennaio perdo il lavoro; a parte il primo momento di sbandamento generale, decido di dedicarmi completamente ai mie protagonisti e ultimare la storia."

Francy: " la tua passione per la scrittura è legata anche alla passione per la lettura?"

Viola: "Si mi piace tanto leggere anche se adesso riesco meno, leggo erotici e qualche rosa. Mi é sempre piaciuto molto per evadere dalla quotidianeità."

Francy: "Ecco perchè il genere che scrivi verte sull'erotismo... 
personalmente non ho ancora letto i tuoi due romanzi, ma spero di riuscire a farlo molto presto... 

Viola: "Si diciamo che l'erotismo mi piace, é un aspetto della vita che mi incuriosisce tant'é che per un periodo sono stata rappresentante di sex toys. In fondo fare l'amore é la  massima rappresentazione del volersi bene no?"

Francy: "Pienamente d'accordo con te...dato il genere che scrivi, hai mai pensato a pubblicare sotto pseudonimo?

Viola: "Si sì Viola Raffei e' uno pseudonimo non è il mio vero nome"

Francy: "aaaaah scoperta clamorosa... pensavo fosse un vero nome.... come non detto!"

Viola: "Tranquilla, me lo dicono tutti!"

Francy: "dove trovi l'ispirazione per i tuoi romanzi?"

Viola: "Sinceramente non c'è qualcosa che mi ispiri più di altre e' tutto nella mia testa... la lascio vagare finché non trovo l'idea che mi fa dire: perfetto!"

Francy: "Cosa hai pensato quando la casa editrice ti ha dato una risposta positiva al tuo romanzo?"

Viola: "Quando il mio editore mi ha contattata sono entrata in uno stato mentale assurdo, non ci potevo credere, non era possibile che il mio romanzo sarebbe stato pubblicato in così poco tempo. (manoscritto mandato a metà maggio e pubblicato a fine luglio)"

Francy: "woow, sono stati rapidissimi!
sappiamo che oltre ad essere scrittrice sei anche mamma e moglie, come riesci a conciliare la tua vita privata con la scrittura?"

Viola: "Non sempre é facile conciliare le due cose, sono sincera, così cerco di crearmi dei momenti per me per scrivere. A esempio il mattino presto o la sera tardi. Delle volte mi capita di scrivere di pomeriggio, con il sottofondo delle winx."

Francy: "si, capisco... io ho sempre in sottofondo canzoncine per bambini che provengono dai cartoni animati... 
la tua famiglia come ha preso la notizia che una casa editrice avrebbe pubblicato il tuo romanzo?
insomma, cosa ne pensano del fatto che scrivi?"

Viola: "Mio marito e le mie amcihe sono molto fieri di me, non ci possono ancora credere. I miei sanno che ho scritto un romanzo ma non lo hanno letto, non sanno bene di cosa parli però mi chiedono e sono altrettanto fieri."

Francy: "Questa è una cosa fondamentale, avere l'appoggio di chi ami... chi è la persona che più tra tutte ti ha incoraggiata ad andare avanti nella scrittura?"

Viola: "In assoluto mio marito!"

Francy: "Stai lavorando a qualche altro romanzo al momento?"

Viola: "A dire il vero si, mi sono messa di nuovo a scrivere, anche se vado con molta calma, la storia é in testa devo solo trovare il modo giusto per raccontarla."

Francy: "come reagisci alle recensioni negative?"

Viola: "Non piace mai riceverne ma servono tantissimo per crescere e migliorarsi. Ti forgiano in qualche maniera."

Francy: "Certo, sopratutto se costruttive... 
Oltre alla scrittura e la lettura quali altre passioni hai?"

Viola: "Lo shopping conta? No sinceramente oltre la mia famiglia sono le mie uniche passioni!"

Francy: "sogni nel cassetto?"

Viola: "Scrivere qualcosa di veramente unico!"

Francy: "Non pensi di averlo già fatto scrivendo A modo mio? insomma, credo che il genere erotico sia molto difficile da scrivere senza cadere nel banale e nel volgare e stando alle recensioni che si leggono, il tuo libro piace molto!"

Viola: "La storia di Leo & Julie per me è bellissima ma è normale, un po' come per noi mamme che vediamo i nostri figli bellissimi. Quello che voglio dire è che mi piacerebbe scrivere una storia che abbia un enorme successo, sarebbe bellissimo poter vivere dello scrivere!"

Francy: "un romanzo che hai letto e che consigli assolutamente"

Viola: "Ultimamente leggo solo Made in Italy"

Francy: "a noi piace tantissimo il made in Italy!"

Viola: "Mi è piaciuto un sacco il romanzo di Ava Lohan, di Zoe Blac, Michela Ray, ... insomma tante brave scrittrici del mio stesso genere che stanno cercando spazio nel panorama letterario
Il mio preferito in assoluto però è di una straniera, la Day con la Crossfire Series, e quello di Ava Lohan"

Francy: "bene....  anche a me è piaciuto molto il romanzo di Ava!"
un tuo romanzo invece che consigli?"

Viola: "Tra i due? Il secondo per me è più curato del primo, intendo A modo nostro"

Francy: "perfetto  grazie Viola per essere stata con noi e per aver risposto alle mie domande. Sei stata davvero gentilissima...."

Viola: "Grazie a te Francy!"

A modo nostro

trama
Seconda puntata delle schermaglie amorose di Julie e Leonardo (e Gabriele…) che nel romanzo “A modo mio” avevano dato vita a incomprensioni, liti, tradimenti, pianti, gioie, amore e sesso, come si conviene a una coppia di giovani innamorati e passionali. E bellissimi. Ora è tutto quieto. Le cose vanno bene tra Julie e Leo, anzi, si vogliono sposare! Si amano, intendono giurarsi amore eterno. Quindi, tutto bello? Ma figuriamoci…anzi, ci scappa pure una tragedia che incrinerà nuovamente i rapporti tra i mancati sposi. E il passato riaffiora nelle vesti di Gabriele, amore mai sopito e mai veramente appagato. Vogliamo dimenticare uno dei sentimenti più dannosi per l’amore, la gelosia? Ovvio che non poteva mancare. I passionali son fatti così e i danni che sa fare la gelosia son ben noti e devastanti, quasi come gli equivoci, le incomprensioni, tipiche di chi è adulto, ma talvolta ha la testa da adolescente. C’è chi afferma che l’amore, alla fine, vince sempre. Nella vita di tutti i giorni… non sempre. E tra Julie e Leo? Scopritelo dopo le pagine di questo avvincente, emozionante, coinvolgente romanzo di Viola Raffei. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO.




Grazie come sempre di seguirci e stare con noi... alla prossima...


Nessun commento:

Posta un commento