lunedì 8 maggio 2017

Recensione in Anteprima: TUTTO PUO' CAMBIARE di Giulia Benedetti

Cover:
 
Buon giorno Readers, in questo soleggiato lunedì (sì, qui in Calabria c'è il sole già da un bel pezzo, anzi, direi che l'estate è proprio alle porte), mi ritrovo a parlarvi del nuovo romanzo di Giulia Benedetti, disponibile da oggi on-line.
L'ho letto per voi, aggiungerei tutto ad un fiato, ma non voglio anticiparvi nulla... ecco la mia opinione...
 
Ho iniziato a leggere questo romanzo, affezionandomi sin da subito a una delle protagoniste che compare nei primi capitoli. Il suo amore incondizionato nei confronti di Simone (il personaggio maschile principale della storia) mi ha stupito a tal punto che ho sperato fortemente in un bel finale, nonostante abbia perso le speranze verso metà romanzo. Non vi svelerò chi è questo personaggio (non voglio fare spoiler) ma sono sicura che se lo leggerete, la penserete come me.
Preannuncio che, nonostante abbia anche fatto il cover reveal, non avevo letto la trama del romanzo. Ho deciso di fidarmi questa volta solo della cover, che mi ha fatto innamorare sin da subito. Quindi ho iniziato a leggere, si può dire, con gli occhi bendati.
Così inizio il racconto di questo Simone, che parte dal giorno del suo matrimonio (mancato) per arrivare a raccontarci la sua vita, dieci anni dopo questo avvenimento traumatico. Ma voglio soffermarmi a parlare di questo per un secondo. Quanto può essere disastroso trovarsi ad aspettare la donna della propria vita sull'altare, e scoprire che lei ha deciso di non presentarsi? La vita, sicuramente, te la sconvolge, è così è stato per il nostro protagonista, che per riuscire a dimenticare il passato decide di trasferirsi a Malta.
Cambio vita, cambio città, cambio fidanzata. Dieci anni dopo è un uomo, non più un ragazzo. Con un lavoro di tutto rispetto e una fidanzata maltese che lo ama immensamente.
Si ritrova a ripercorrere il viale dei ricordi, per esaudire una supplica della sua migliore amica, che gli chiede di tornare nella bellissima Bologna per il matrimonio del loro amico Alex. Non molto convinto di quello che sta per fare, accetta di far ritorno a casa, consapevole che le vecchie ferite si riapriranno sicuramente. Eh si, perché la novella sposa, altra non è che la migliore amica della sua ex fidanzata, Rebecca, che si ripresenta a lui in tutto il suo splendore.
Così Simo e Rebs si ritroveranno nuovamente protagonisti di situazioni ambigue, fino a quando il destino non rimescola le carte in tavola e allora... tutto può cambiare.
 
Si capisce dalle pagine di questo romanzo che il destino ha davvero un ruolo fondamentale in tutto questo. Che non sempre quella che noi riteniamo la nostra anima gemella è davvero tale.
Simone è un ragazzo che, nonostante si sia buttato il passato alle spalle, si ritrova ad affrontare le stesse fragilità che aveva a vent'anni. Rebecca, d'altro canto, è una donna forte e sicura di sé all'apparenza, ma che in realtà ha bisogno di un uomo accanto che le dia le certezze necessarie a far decollare il suo cuore. Crede di essere innamorata di Simone, e per un periodo forse lo è davvero stata, ma la sua reticenza a non raccontare fino in fondo perché lo abbia abbandonato all'altare fa percepire che non era l'uomo adatto a lei.
Lui, riuscirà a capire tutto questo solo alla fine della storia; dove, grazie anche al sesto senso femminile che non sbaglia mai, aprirà finalmente gli occhi e il cuore e capirà che l'amore vero era sempre stato lì, davanti a sé, ad attenderlo.
Una bellissima storia d'amore che, come accennato prima, si lascia leggere in totale facilità e che ti lascia incollata alle sue pagine fino al gran finale. Davvero inaspettato, ma sperato.
Giulia Benedetti ci porta tra le vie magiche della bella Bologna, e ci fa riflettere su come a volte, una parola, un gesto, una frase sbagliata, può cambiare il resto della tua vita.
Un romanzo che sicuramente consiglio, non solo per la storia (bellissima e sicuramente differente da molte altre che ho letto) ma anche per la riflessione interiore che ne consegue. La mia domanda è... ritroveremo un seguito? Perché è davvero difficile staccarsi da questi personaggi, una volta entrati a far parte della tua mente.
Complimenti all'autrice e un grosso in bocca al lupo per questa sua nuova avventura
 
Cinque cuoricini per Tutto può cambiare
Alla prossima...
 
 

Nessun commento:

Posta un commento